vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Campionatori di particolato atmosferico

Il CIRI ha a disposizione 2 campionatori di particolato atmosferico di medio volume tipo Skypost ed 1 campionatore di particolato atmosferico di alto volume tipo ECHO HIVOL presso la sede operativa di Rimini
Campionatore tipo Skypost
Campionatore di particolato atmosferico di alto volume tipo ECHO HIVOL

Le particelle sospese in aria (particolato atmosferico) hanno dimensioni che variano da pochi nm a 100 μm. Il PM10 e il PM2,5 sono definiti come il materiale particolato avente un diametro aerodinamico medio inferiore, rispettivamente, a 10 μm e 2,5 μm. Quindi il PM2,5 è una frazione del particolato totale interamente contenuta nella frazione di PM10.

 

Tuttavia la distinzione non è così netta per ragioni sperimentali. Dato che non è possibile campionare esattamente tutte le particelle con diametro inferiore a 10 μm e scartare le altre, la Environmental Protection Agency (EPA) ha definito dei parametri geometrici relativi agli strumenti di misura e dei parametri relativi ai flussi di prelievo; poi, in base a questi parametri, tutto il particolato raccolto viene denominato PM10 anche se una parte delle particelle campionate avrà dimensioni maggiori. Analogamente per il PM2,5.

 

Gli strumenti, in generale, avranno una efficienza di campionamento dipendente dalla dimensione delle particelle, e quindi questi parametri sono stabiliti in modo che la percentuale in massa del particolato con diametro minore di 10 μm o di 2,5 μm, che non viene rilevata, sia più o meno uguale alla percentuale in massa del particolato con dimensioni maggiori che invece finisce nel risultato della misura.

Argomenti correlati

Ecodesign industriale, recupero rifiuti, ciclo di vita dei prodotti
L’Unità Operativa Ecodesign dispone di strumenti per valutazioni di impatto ambientale e realizza attività di ricerca industriale, elaborando soluzioni innovative per un migliore sfruttamento delle risorse, operando nell'ottica di ottimizzare i sistemi.